Droga, a Roma il consumo di eroina è aumentato del 37% in due anni

“In Italia c’è un drammatico ritorno dell’eroina, la madre di tutte le droghe. A Roma lo scenario è inquietante con un aumento del 37% rispetto al dato di due anni fa. L’85% dei giovani di età compresa tra i 12 e i 18 anni nella Capitale è entrato almeno una volta in contatto con la […]

In Italia c’è un drammatico ritorno dell’eroina, la madre di tutte le droghe. A Roma lo scenario è inquietante con un aumento del 37% rispetto al dato di due anni fa. L’85% dei giovani di età compresa tra i 12 e i 18 anni nella Capitale è entrato almeno una volta in contatto con la droga, in primis con la cannabis. Sono soprattutto i minorenni i principali ‘ricercatori’ di nuove droghe attraverso i social. La droga è dannosa”. Lo ha detto presidente del Ceis-Centro italiano di solidarietà don Mario Picchi, Roberto Mineo, nel corso di una conferenza stampa oggi a Roma sulla prevenzione delle dipendenze.

“È un rischio intollerabile- ha proseguito- per la nostra società e per i nostri giovani. Siamo fermamente convinti che la droga e i rischi correlati all’uso di sostanze siano talmente elevati da non giustificare interventi volti alla legalizzazione delle sostanze per uso ricreativo.Basta con il mito delle cosiddette droghe leggere“. (Dire)