Verifiche agibilità edifici privati in seguito al sisma del 24 agosto: prorogati termini di richiesta

Dal 15 settembre la Di.Coma.C. (Direzione Comando e Controllo – Protezione Civile), tramite il Centro Operativo Regionale dell’Abruzzo, sta inviando all’Aquila squadre di tecnici per le verifiche di agibilità sugli edifici privati che hanno segnalato danni in seguito al sisma del 24 agosto e per la compilazione delle relative schede AEDES. La data di scadenza […]

Dal 15 settembre la Di.Coma.C. (Direzione Comando e Controllo – Protezione Civile), tramite il Centro Operativo Regionale dell’Abruzzo, sta inviando all’Aquila squadre di tecnici per le verifiche di agibilità sugli edifici privati che hanno segnalato danni in seguito al sisma del 24 agosto e per la compilazione delle relative schede AEDES.

La data di scadenza di presentazione delle istanze di richiesta di sopralluogo, fissata inizialmente per il 30 settembre, è stata prorogata al 15 ottobre, in linea con quanto previsto dalla Circolare n. 51001 della Di.Coma.C.

Alla data di oggi sono circa 250 le domande di sopralluogo pervenute al Centro Operativo Comunale di L’Aquila, sono stati eseguiti 36sopralluoghi e le attività continueranno fino ad esaurimento delle richieste pervenute.

Le istanze dovranno essere inviate al COC via email all’[email protected] oppure inviate per raccomandata A/R all’indirizzo Centro Operativo Comunale – Settore Ricostruzione Pubblica Via Ulisse Nurzia L’Aquila o consegnate a mano in orario di apertura al pubblico.

Si precisa che i sopralluoghi saranno effettuati sull’intera unità strutturale e non sui singoli appartamenti, quindi una volta stabilite data e ora del sopralluogo, se non sarà possibile visionare l’intero immobile non verrà redatta alcuna scheda AEDES e il sopralluogo non sarà ripetuto successivamente.

Per ricevere copia delle schede AEDES compilate dai tecnici incaricati è necessario effettuare una richiesta al COC del Comune dell’Aquila che provvederà tramite Centro Operativo Regionale dell’Abruzzo ad inoltrare l’istanza alla Di.Coma.C.

Il COC è contattabile al numero di telefono 0862.312887 e all’[email protected]