Festa della Bandiera Albanese, si commemora l’eroe nazionale Scanderbeg

Oggi,  28 novembre, “Festa della Bandiera”che rappresenta la festa nazionale più importante per l’Albania perché ricorda il giorno che ha segnò l’indipendenza del paese dall’Impero ottomano dopo cinque secoli di occupazione. Il 28 novembre del 1912 Ismail Qemali, Isa Buletini, Luigj Gurakuqi e altri patrioti albanesi, issarono a Valona per la prima volta, la bandiera […]

Oggi,  28 novembre, “Festa della Bandiera”che rappresenta la festa nazionale più importante per l’Albania perché ricorda il giorno che ha segnò l’indipendenza del paese dall’Impero ottomano dopo cinque secoli di occupazione. Il 28 novembre del 1912 Ismail Qemali, Isa Buletini, Luigj Gurakuqi e altri patrioti albanesi, issarono a Valona per la prima volta, la bandiera rossa con l’aquila nera bicipite. In ricordo dell’eroe nazionale più famoso fra la popolazione di nome Giorgio Castriota, (Gjergj Kastrioti Skënderbeu in albanese, Distretto di Mat, 6 maggio 1405 – Alessio, 17 gennaio1468) detto Scanderbeg, nobile, condottiero e patriota albanese che per primo innalzò sulla torre più alta del castello di Kruja il vessillo, che segnò l’inizio della rivolta verso l’Impero Ottomano. Scanderbeg sarebbe fu considerato come “atleta di cristo” nelle cancellerie della vecchia Europa.