Terremoto: trema ancora la terra in Abruzzo. Magnitudo 4.4 nell’aquilano

La terra in Abruzzo trema ancora: una scossa di 4.4 di magnitudo è stata avvertita in provincia dell’Aquila alle 17.14, cordinate geografiche (lat, lon) 42.53, 13.29 ad una profondità di 14 km. L’epicentro della scossa è stato individuato a 2 km da Capitignano, 4 da Montereale, 7 da Campotosto, e 22 km dall’Aquila, solo undici […]

La terra in Abruzzo trema ancora: una scossa di 4.4 di magnitudo è stata avvertita in provincia dell’Aquila alle 17.14, cordinate geografiche (lat, lon) 42.53, 13.29 ad una profondità di 14 km.

L’epicentro della scossa è stato individuato a 2 km da Capitignano, 4 da Montereale, 7 da Campotosto, e 22 km dall’Aquila, solo undici da Amatrice, nel rietino. La scossa è stata avvertita distintamente nel capoluogo abruzzese.

Sono seguite nel giro di dieci minuti due repliche di magnitudo 2.8 e 2.1.

Al momento non si segnalano ulteriori crolli.

Il terremoto è stato localizzato da: Sala Sismica INGV-Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.