M5S: ok ingresso in Alde con 78% sì

Dal blog di Beppe Grillo si apprende che il M5S passa all’Alde. “Hanno partecipato alla votazione 40.654 iscritti certificati. Ha votato per il passaggio all’Alde il 78,5% dei votanti pari a 31.914 iscritti, 6.444 hanno votato per la permanenza nell’EFDD e 2.296 per confluire nei non iscritti. Grazie a tutti coloro che hanno partecipato”.. Come […]

Dal blog di Beppe Grillo si apprende che il M5S passa all’Alde. “Hanno partecipato alla votazione 40.654 iscritti certificati. Ha votato per il passaggio all’Alde il 78,5% dei votanti pari a 31.914 iscritti, 6.444 hanno votato per la permanenza nell’EFDD e 2.296 per confluire nei non iscritti. Grazie a tutti coloro che hanno partecipato”..

Come nelle precedenti votazioni sul codice etico, anche per il passaggio al gruppo del Parlamento Ue guidato da Guy Verhofstadt ha votato meno di un terzo degli iscritti M5S: 40.654 su 135.023 risultanti fino al primo gennaio dello scorso anno (numero diffuso da un post del blog dello stesso Grillo).

Grillo  sul suo blog dopo la votazione online ha scritto:”Caro Nigel, le nostre strade si sono divise. Tu hai ottenuto la vittoria della battaglia principale di Ukip: l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea. Un risultato epocale che non sarebbe mai arrivato senza la tua leadership. E sono felice che sia arrivato tramite un referendum, massima espressione della volontà popolare. Il MoVimento 5 Stelle invece la sua battaglia deve ancora vincerla e abbiamo valutato di andare in un altro gruppo politico in Parlamento Europeo perchè riteniamo di poter affrontare con più concentrazione entrambi, noi e voi, le prossime sfide”.

“Ti auguro il meglio e spero che le nostre strade si incrocino ancora, magari quando sarai ambasciatore del Regno Unito negli Stati Uniti, come ha auspicato il Presidente eletto Trump. Questo mondo riusciremo a cambiarlo. Con affetto e stima”, conclude Beppe Grillo.