Terremoto, riunione Fi con sindaci aree sisma per migliorare dl

Questa mattina, presso gli uffici del gruppo Forza Italia della Camera dei deputati, si è svolta una riunione tra parlamentari azzurri, amministratori locali e sindaci delle città colpite negli ultimi mesi dal sisma e dal maltempo. All’incontro, presieduto dai capigruppo Renato Brunetta e Paolo Romani, hanno preso parte i parlamentari Fabrizio Di Stefano, Pietro Laffranco, […]

Questa mattina, presso gli uffici del gruppo Forza Italia della Camera dei deputati, si è svolta una riunione tra parlamentari azzurri, amministratori locali e sindaci delle città colpite negli ultimi mesi dal sisma e dal maltempo.

All’incontro, presieduto dai capigruppo Renato Brunetta e Paolo Romani, hanno preso parte i parlamentari Fabrizio Di Stefano, Pietro Laffranco, Sestino Giacomoni, Deborah Bergamini, Maurizio Gasparri, Renata Polverini, Mariastella Gelmini, Remigio Ceroni, Simone Baldelli, Gabriella Giammanco, Roberto Occhiuto, Catia Polidori e Nunzia De Girolamo.

Presenti anche Marcello Fiori (Responsabile enti locali del partito azzurro), Nazario Pagano (coordinatore azzurro in Abruzzo), Jessica Marcozzi (capogruppo FI Regione Marche), Lorenzo Sospiri (capogruppo FI Regione Abruzzo), Vincent Fanini (coordinatore azzurro per la provincia di Teramo) e Paolo Gatti (vice presidente del Consiglio regionale dell’Abruzzo). Oltre ai primi cittadini Castelli (Sindaco di Ascoli), Brucchi (Sindaco di Teramo), Saltamartini (Sindaco di Cingoli), Pasqui (Sindaco di Camerino), Quaresimale (Sindaco di Campli), D?Annuntiis (Sindaco di Corropoli), Angelini (Sindaco di S. Egidio), Tracassini (Sindaco di Leonessa), Grassi (Sindaco di Antrodoco), Di Loreto (Assessore di Antrodoco), Petrucci (Sindaco di Arquata del Tronto), Piunti (Sindaco di San Benedetto del Tronto), Nicola Alemanno (Sindaco di Norcia) e Semproni (Sindaco di Penne)

Durante la riunione sono state evidenziate le criticità presenti nel provvedimento inerente la riforma della protezione civile e quelle, numerosissime, presenti nei decreti terremoto sinora approvati dal governo (Renzi prima e Gentiloni poi). Per Forza Italia è fondamentale il dialogo con gli amministratori locali, con i sindaci, con i consiglieri regionali, con chi quotidianamente vive i problemi e le difficoltà della ricostruzione e dei disagi post sisma e post maltempo.

Forza Italia presenterà un pacchetto di emendamenti all’ultimo decreto terremoto per migliorare sensibilmente il testo messo a punto dal governo.

Interventi a favore delle regioni maggiormente colpite, allargamento del cratere per l’individuazione dei territori coinvolti, aiuti concreti alle attività produttive locali, sgravi fiscali per le popolazioni, iter veloci per la ricostruzione, l’istituzione di zone franche, allentamento dei vincoli di finanza pubblica per i Comuni colpiti, ristoro dei danni economici diretti e indiretti, e tanti altri provvedimenti e tante altre iniziative saranno inserite nelle proposte emendative del partito azzurro.