Scomparsa Bacalov, il ricordo del sindaco Biondi

“Uno straordinario musicista che aveva uno speciale legame con L’Aquila e l’Abruzzo“. Così il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi ricorda il pianista e compositore Louis Enriquez Bacalov, scomparso ieri a Roma. “Nell’ambito di una carriera costellata di successi, che lo ha portato a collaborre con registi del calibro di Fellini, Pasolini, Scola e Rosi, fino al […]

“Uno straordinario musicista che aveva uno speciale legame con L’Aquila e l’Abruzzo“.
Così il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi ricorda il pianista e compositore Louis Enriquez Bacalov, scomparso ieri a Roma.

“Nell’ambito di una carriera costellata di successi, che lo ha portato a collaborre con registi del calibro di Fellini, Pasolini, Scola e Rosi, fino al premio Oscar per la colonna sonora del film il Postino – ha proseguito Biondi – Bacalov ha lasciato un ricordo indelebile nella nostra città. Si esibì nel 2010, al Ridotto del Teatro Comunale, in un concerto organizzato dalla Società dei Concerti “Barattelli“. Un progetto musicale che consisteva in un viaggio intimo e nella memoria della sua Buenos Aires. È tornato nel 2015, esibendosi all’Auditorium del Parco con il violinista Sonig Tchakerian, nell’ambito dell’iniziativa “Musica per la Città”, a cura dei Solisti Aquilani. A questo straordinario artista è stato anche assegnato un premio Flaiano alla Carriera nel 2004. Un legame importante, dunque, con la nostra terra e la nostra Municipalità – ha concluso Biondi – che, oggi, gli tributa un omaggio commosso e partecipato, nel ricordo indelebile della sua musica”.