Ricostruzione, Pirozzi: “I fondi devono essere indirizzati ad Amatrice e Accumoli”

Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice e candidato a governatore del Lazio, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano – Dentro la notizia” condotta da Gianluca Fabi e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano. Sulla ricostruzione di Amatrice. “Aspettiamo di vedere cosa succederà domani con la ripartizione del secondo stralcio […]

Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice e candidato a governatore del Lazio, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano – Dentro la notizia” condotta da Gianluca Fabi e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano.

Sulla ricostruzione di Amatrice. “Aspettiamo di vedere cosa succederà domani con la ripartizione del secondo stralcio di fondi per la ricostruzione – ha affermato Pirozzi. Per poter parlare di ricostruzione prima bisogna rimettere in sicurezza i territori a rischio idrogeologico, noi qui abbiamo parecchie aree in frana segnalate da anni. Poi devono essere finanziate le infrastrutture come fognature e acquedotti. Quel 14% di fondi che spetta alla nostra regione, che secondo noi è poco, mi auguro che venga indirizzato per quei comuni che hanno avuto la distruzione, che siamo noi e Accumoli. E’ chiaro che se non succede questo io ribalto il banco. Non vorrei che si ripetesse quello che è successo con gli sms solidali. Il principio è uguale. Mi auguro che per ricostruire prima si dia priorità a quei paesi che hanno avuto tutta la distruzione. Non vorrei che invece venisse data priorità ad altre cose. Su questo, fosse l’ultima battaglia che faccio e poi faccio come Cincinnato e mi ritiro da tutto”.