GDPR: UpSecurIT protegge l’azienda e garantisce la business continuity

Il 25 maggio è entrato in vigore il GDPR (Data Protection Regulation), Regolamento Ue 2016/679 applicabile in tutti i Paesi membri dell’Unione europea. Un punto di partenza per armonizzare le norme a tutela della privacy e della riservatezza. Il GDPR si applica a qualsiasi organizzazione che tratta i dati di cittadini dell’UE anche se la […]

Il 25 maggio è entrato in vigore il GDPR (Data Protection Regulation), Regolamento Ue 2016/679 applicabile in tutti i Paesi membri dell’Unione europea. Un punto di partenza per armonizzare le norme a tutela della privacy e della riservatezza.

Il GDPR si applica a qualsiasi organizzazione che tratta i dati di cittadini dell’UE anche se la società ha sede al di fuori dell’UE. Inoltre, stabilisce delle sanzioni per le organizzazioni che violano i dati personali dei cittadini dell’UE con delle ammende fino a 20 milioni di euro o fino al 4% del fatturato annuo.

La sicurezza dei dati sul lavoro continua ad essere un tema di grande rilevanza per le imprese di ogni dimensione.  Alcune strategie aiutano ad essere maggiormente efficaci con la propria sicurezza informatica e a ridurre il rischio di una violazione.

Per garantire la protezione dei dati, è nata UpSecurIT, una startup italiana che si occupa di aiutare i clienti ad identificare le vulnerabilità delle applicazioni web.

Nel 2017 sono state segnalate 1.579 violazioni dei dati personali a causa di vulnerabilità non note al team di sviluppo.

UpSecurIT consente alle aziende di iniziare un programma di sicurezza per identificare vulnerabilità non ancora note prima che possano essere sfruttate da utenti malintenzionati.

La piattaforma di UpSecurIT consente di riconoscere al team di ricercatori dei “bug bounty”, un compenso economico per le vulnerabilità identificate in base alla severity della stessa.

Il GDPR richiede alle aziende che abbiano “… un processo di test, valutazione e verifica periodica dell’efficacia delle misure tecniche e organizzative per garantire la sicurezza dei dati” e UpSecurIT può prevenire l’accesso non autorizzato e garantire la business continuity.

Basti pensare che secondo una recente analisi, ogni mille righe di codice ci sarebbero potenzialmente 25 vulnerabilità sfruttabili.

Un’applicazione standard contiene in media circa 50.000 righe di codice, ci si può aspettare che un’applicazione abbia circa 1.500 vulnerabilità potenzialmente sfruttabili causando un problema di conformità con il regolamento GDPR.

Per evitare di pagare il prezzo della non confirmità al GDPR, è possibile iscrivere la propria azienda ad UpSecurIT ed iniziare un piano di sicurezza a 360 gradi.

Per incentivare le aziende a tutelare i dati personali, l’iscrizione al piano Partial-Managed di UpSecurIT (https://www.upsecurit.com/it/secure/start-a-program )è gratuita fino al 30 giugno 2018.
####
UpSecurIT ( https://www.upsecurit.com ): una startup innovativa per l’identificazione e la risoluzione di bug. La sicurezza dei dati è una priorità di UpSecurIT. I servizi e le infrastrutture con le più avanzate metodologie di ricerca e risoluzione di vulnerabilità e bug garantiscono per clienti Enterprise la protezione dei dati a ogni livello. La piattaforma di UpSecurIT mette in contatto ricercatori di sicurezza di tutto il mondo e società, poiché un internet più sicuro è un vantaggio per tutti, identificando ed exploitando vulnerabilità note e 0day.
UpSecurIT investe in team e in tecnologie per migliorare costantemente il livello di sicurezza e proteggere aziende, enti, Associazioni.