M.O., Gaza: Israele riapre valico di Erez

Il valico di Erez, punto di passaggio pedonale tra Israele e la Striscia di Gaza, stamani e’ stato riaperto. A stabilirlo, il ministro della difesa Avigdor Liberman, secondo il quale e’ tornata la calma dopo gli scontri che si sono verificati venerdi’ 19 agosto in prossimita’ della frontiera. Le fonti di stampa internazionali riferiscono che […]

Il valico di Erez, punto di passaggio pedonale tra Israele e la Striscia di Gaza, stamani e’ stato riaperto. A stabilirlo, il ministro della difesa Avigdor Liberman, secondo il quale e’ tornata la calma dopo gli scontri che si sono verificati venerdi’ 19 agosto in prossimita’ della frontiera. Le fonti di stampa internazionali riferiscono che le autorita’ israeliane hanno aperto alla possibilita’ di concedere una serie di misure per migliorare la situazione economica e sociale nella Striscia, soggetta dal 2007 a un blocco commerciale che desta le proteste di vari organismi internazionali tra cui Unione europea e Nazioni Unite. Si puntera’ sul rafforzare l’approvvigionamento di elettricita’ e gas naturale e sulla costruzione di impianti fotovoltaici e per l’industria. A Gaza vivono circa 2 milioni di persone, molte delle quali vivono grazie agli aiuti internazionali: “Servono 4,5 milioni di dollari per assicurare un livello minimo di servizi essenziali per quest’anno”, l’appello lanciato la settimana scorsa dal sottosegretario generale a capo del dipartimento per gli Affari politici delle Nazioni Unite, Rosemary DiCarlo.