Strada Parchi, Gestore: “Esposto contro Mit per mancato sblocco fondi A24 e A25”

Strada dei Parchi pronta ad andare in Procura. Scaduti i cinque giorni entro cui il ministero dei Trasporti e le Infrastrutture avrebbe dovuto sbloccare i 192 milioni di euro necessari per la messa in sicurezza dell’A24 e A25 come richiesto, con diffida, dal gestore della stessa. La societa’ guidata da Toto ha quindi annunciato di […]

Strada dei Parchi pronta ad andare in Procura. Scaduti i cinque giorni entro cui il ministero dei Trasporti e le Infrastrutture avrebbe dovuto sbloccare i 192 milioni di euro necessari per la messa in sicurezza dell’A24 e A25 come richiesto, con diffida, dal gestore della stessa. La societa’ guidata da Toto ha quindi annunciato di essere pronta a presentare un esposto vista la mancata risposta. “Il termine della diffida e’ scaduto oggi, non ci sono i decreti attuativi per sbloccare i fondi. Nei prossimi giorni presenteremo un esposto in Procura sul quale i nostri avvocati stanno lavorando”, dicono i vertici della societa’. La Regione Abruzzo, dal canto suo, oggi ha fatto sapere che i 250 milioni necessari alla messa in sicurezza dell’intera arteria non saranno presi dal Masterplan Abruzzo ma dagli Fsc nazionali. “Le parole Abruzzo e Lazio spariranno dall’emendamento del decreto Genova riguardante la messa in sicurezza delle autostrade A24 e A25. Il Governo ha ammesso l’errore”, ha detto il presidente vicario della Regione Abruzzo, Giovanni Lolli. Perche’ arrivino, dunque, si dovra’ completare l’iter di discussione e di approvazione della legge per la quale ci vorranno almeno altri 25 giorni.