Rifiuti: 300 roghi in 3 anni in Italia, in Campania 1 al mese

“Ci sono stati 300 incendi a impianti di rifiuti negli ultimi 3 anni in tutto il Paese Italia. In Campania uno al mese. E si tratta di roghi che incidono sulla salute del territorio e la vita dei cittadini”. A lanciare l’allarme e’ Sergio Costa, ministro dell’Ambiente, durante un sopralluogo all’impianto di rifiuti di Santa […]

“Ci sono stati 300 incendi a impianti di rifiuti negli ultimi 3 anni in tutto il Paese Italia. In Campania uno al mese. E si tratta di roghi che incidono sulla salute del territorio e la vita dei cittadini”. A lanciare l’allarme e’ Sergio Costa, ministro dell’Ambiente, durante un sopralluogo all’impianto di rifiuti di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), ieri interessato da un vasto incendio. Costa ha annunciato una prova muscolare dalla parte dello Stato ma chiede anche un intervento della Regione per evitare una nuova emergenza: dall’estate ad oggi, infatti, il rogo di rifiuti allo stir di Santa Maria Capua Vetere e’ solo l’ultimo di una lunga lista di incendi che si sono verificati in Campania a impianti di Marcianise, Pastorano, Caivano, San Vitaliano, Battipaglia e Casalduni. “Ci sono siti particolarmente esposti, devono essere presidiati in modo ulteriore” perche’ “gestione e presidio – sottolinea Costa – possono risolvere il problema”. Il titolare dell’Ambiente fa il punto anche sulla legge Terre dei Fuochi che interessera’ tutta l’Italia e a cui il ministero sta lavorando. “Ci vogliono i tempi tecnici per l’approvazione – dice – ma parliamo di una legge attesa da tutto l’arco parlamentare. Incontrero’ tutti i capigruppo dei vari partiti perche’ nella tutela del territorio e della salute dei cittadini non esistono colori o steccati. Chiedero’ a tutti di darmi una mano per velocizzare l’iter della legge”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.