Migranti, Di Maio: “Luogo degli africani è l’Africa non il Mediterraneo”

“Su questa ennesima tragedia nel Mediterraneo saremo degli ipocriti se continueremo a parlare degli effetti e non delle cause. Questi viaggi della disperazione che provocano morti sono legati ad una fase coloniale ancora in atto in Africa ad opera di alcuni paesi europei. Se la Francia per esempio non decolonizza veramente le decine di paesi […]

“Su questa ennesima tragedia nel Mediterraneo saremo degli ipocriti se continueremo a parlare degli effetti e non delle cause. Questi viaggi della disperazione che provocano morti sono legati ad una fase coloniale ancora in atto in Africa ad opera di alcuni paesi europei. Se la Francia per esempio non decolonizza veramente le decine di paesi in cui stampa ancora il franco delle colonie africane, noi continueremo ad avere un’Africa povera ed un’Europa ipocrita”. Cosi’ il vicepresidente del Consiglio Luigi Di Maio da Vasto. E ha aggiunto: “Io la smetto d’ora in poi di parlare degli effetti. Il mio piu’ grande cordoglio per tutte le vittime ma sono lacrime di coccodrillo. Qui il tema sono gli interessi di alcuni europei che stanno facendo il bello e il cattivo tempo. Finche’ non lasceremo l’Africa libera, gli africani partiranno sempre e il luogo degli africani non e’ il Mediterraneo ma l’Africa, se li lasciamo in pace”.