Coronavirus. Protezione civile Puglia: “Giovani state a casa, rischiate grosso”

“So che i giovani si sono organizzati in modo un po’ atipico: hanno affittato dei locali a volte in maniera non formale e ufficiale e quindi qui c’e’ gia’ un rischio, un’irregolarita’ si ritrovano in questi locali, in questi appartamenti la sera comprano cio’ che serve per passare la serata e stanno li’ tutti insieme. […]

“So che i giovani si sono organizzati in modo un po’ atipico: hanno affittato dei locali a volte in maniera non formale e ufficiale e quindi qui c’e’ gia’ un rischio, un’irregolarita’ si ritrovano in questi locali, in questi appartamenti la sera comprano cio’ che serve per passare la serata e stanno li’ tutti insieme. Ecco niente di piu’ sbagliato”. È quanto spiega in un video postato sui social, da Ruggiero Mennea presidente del comitato regionale di Protezione civile Puglia. “Intanto saranno incrementati i controlli e quindi se non avete i contratti di locazione rischiate grosso e rischiano grosso anche quelli che hanno affittato- dice Mennea- ma se state insieme non fate altro che aumentare il rischio, il pericolo perche’ se in mezzo a voi c’e’ qualcuno che ha il virus ed e’ asintomatico per cui non ha i sintomi, cioe’ non ha la tosse, non ha la febbre, vi contagia e quando tornate a casa, contagiate la vostra famiglia, e quando le vostre famiglie vanno a fare la spesa o vanno a lavorare contagiano gli altri”. Quindi, “dovete evitare di fare questa cosa questi locali chiudeteli abbassate le saracinesche e non ci andate piu’ tanto passera’ questo momento e dopo potete fare cio’ che vorrete”, conclude.