Coronavirus: il coro sudafricano spopola sul web, e piace all’Oms

“Lavati le mani/ non ti toccare il viso/ non andare dal dottore/ chiama!/ niente panico/ non diffondere voci infondate/ batteremo il corona!”. Per sensibilizzare al contrasto del coronavirus, un gruppo di giovani coristi del Sudafrica, che si fa chiamare Ndovu Youth Chair, ha proposto questi versi, con canzone e coreografia coordinata. Un video della performance […]

“Lavati le mani/ non ti toccare il viso/ non andare dal dottore/ chiama!/ niente panico/ non diffondere voci infondate/ batteremo il corona!”. Per sensibilizzare al contrasto del coronavirus, un gruppo di giovani coristi del Sudafrica, che si fa chiamare Ndovu Youth Chair, ha proposto questi versi, con canzone e coreografia coordinata. Un video della performance si e’ guadagnato l’apprezzamento perfino del direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanita’ (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, che lo ha condiviso sui suoi profili social definendolo “un modo meraviglioso per diffondere le indicazioni sanitarie”. Il testo del brano e’ in lingua zulu, la piu’ parlata in Sudafrica, ma il video e’ fornito di sottotitoli in inglese.
A oggi nel Paese dell’Africa australe sono stati confermati 61 casi di Covid-19, la sindrome respiratoria acuta provocata dal nuovo ceppo di coronavirus. Secondo i dati dell’Oms, sono circa 165mila le persone contagiate dal morbo, in 146 Paesi.