Coronavirus. Conte: “Lockdown fino al 3 maggio. Riaprono dal 14 aprile cartolibrerie, librerie e negozi per bambini”

“La proroga che oggi disponiamo col nuovo Dpcm fino al 3 maggio, che ho appena firmato, vale anche per quasi tutte le attivita’ produttive, continuiamo a mettere la tutela della salute al primo posto ma ponderiamo anche gli interessi in campo tenendo conto della tenuta socioeconomica. La nostra determinazione e’ allentare le misure per le […]

“La proroga che oggi disponiamo col nuovo Dpcm fino al 3 maggio, che ho appena firmato, vale anche per quasi tutte le attivita’ produttive, continuiamo a mettere la tutela della salute al primo posto ma ponderiamo anche gli interessi in campo tenendo conto della tenuta socioeconomica. La nostra determinazione e’ allentare le misure per le attivita’ produttive per fare ripartire quanto prima il motore. Non siamo pero’ ancora nella condizione per poter ripartire a pieno regime. Quello che posso promettere e’ che se prima del 3 maggio si dovessero verificare le condizioni cercheremo di provvedere di conseguenza. Sulle attivita’ produttive c’e’ una piccola variazione: da martedi’ 14 aprile riapriamo le cartolibrerie, le librerie, i negozi per neonati e bambini. Apriamo con ponderazione anche la silvicultura e le attivita’ forestali.
Per la nuova fase ci avvarremo del contributo di esperti, sociologici, psicologici, esperti del lavoro, manager che dialogheranno con il Cts.
Prevediamo una ripresa delle attivita’ con protocolli sanitari molto rigorosi, dovremo convivere col virus”. Lo dice il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in conferenza da Palazzo Chigi.