Maltempo: mareggiate lungo le coste

Una sequenza di impulsi perturbati, di origine atlantica, presente tra la penisola iberica e l’entroterra magrebino determina un consistente flusso di correnti sud-occidentali in proiezione verso l’Italia e ne scaturisce un rinforzo della ventilazione meridionale nei bassi strati, specie al Centro-Sud, con un conseguente aumento delle temperature al Sud e in alcuni settori del Centro […]

Una sequenza di impulsi perturbati, di origine atlantica, presente tra la penisola iberica e l’entroterra magrebino determina un consistente flusso di correnti sud-occidentali in proiezione verso l’Italia e ne scaturisce un rinforzo della ventilazione meridionale nei bassi strati, specie al Centro-Sud, con un conseguente aumento delle temperature al Sud e in alcuni settori del Centro Italia. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticita’ idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticita’ e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it). L’avviso prevede dalla tarda mattinata di oggi, mercoledi’ 13 maggio, venti da forti a burrasca dai quadranti meridionali, con locali raffiche fino a burrasca forte sulla Sicilia, in estensione dalla tarda serata di oggi alla Calabria e alla Puglia. Possibili mareggiate sulle coste esposte.