Coronavirus. Focolaio Budrio, 42 contagiati

“L’inaspettato focolaio creatosi a Budrio, in provincia di Bologna, all’ospedale Covid free, e’ certamente motivo di preoccupazione e sembra dirci che, anche in questa fase in cui la curva dei contagi complessiva continua a crescere, bisogna agire con estrema prudenza e cautela”. A dirlo e’ la capogruppo di Forza Italia al Senato, Anna Maria Bernini, […]

“L’inaspettato focolaio creatosi a Budrio, in provincia di Bologna, all’ospedale Covid free, e’ certamente motivo di preoccupazione e sembra dirci che, anche in questa fase in cui la curva dei contagi complessiva continua a crescere, bisogna agire con estrema prudenza e cautela”. A dirlo e’ la capogruppo di Forza Italia al Senato, Anna Maria Bernini, che per quanto riguarda Budrio, dove “i dati di ieri parlavano di 26 degenti, 12 operatori e quattro visitatori positivi”, auspica che “lo screening si concluda quanto prima e che il sistema di tracciamento, ora che c’e’ maggiore esperienza nel fronteggiare queste situazioni, funzioni a dovere e sia celere”. E che tutto questo “sia cominciato proprio nel giorno di inizio della fase 2- chiosa la parlamentare bolognese- non deve scoraggiarci, ma deve, tuttavia, far tenere la guardia altissima”. Da qui “l’appello alle istituzioni regionali di avere coraggio nel regolamentare le dovute riaperture, ma anche di adottare misure contenitive in determinate zone, se dovessero nuovamente servire”. Questo perche’, conclude Bernini, “la convivenza con il virus e’ una realta’ con cui dovremo fare i conti, e una buona gestione e un’attenta programmazione saranno decisive per farci ripartire in sicurezza”.