Migranti. Bellanova: “Regolarizzare è civiltà, reso visibili gli invisibili”

“Abbiamo fatto un lavoro importante per la civilta’ di questo Paese, non per questa o per quella parte politica. Sicuramente si potra’ fare anche un lavoro di ulteriore miglioramento, se sara’ utile, ma io credo che ieri e’ stata fatta una scelta chiara: che le persone invisibili devono essere visibili e che lo Stato deve […]

“Abbiamo fatto un lavoro importante per la civilta’ di questo Paese, non per questa o per quella parte politica. Sicuramente si potra’ fare anche un lavoro di ulteriore miglioramento, se sara’ utile, ma io credo che ieri e’ stata fatta una scelta chiara: che le persone invisibili devono essere visibili e che lo Stato deve dire con chiarezza da che parte sta, anche quando fare queste scelte non comportano avere consenso nell’immediato, non comportano voti, perche’ la politica non puo’ consegnarsi a uno scambio: io agisco e tu mi voti”. o dice la ministra delle Politiche agricole, Teresa Bellanova, durante una diretta web via social di Piu’ Europa sul tema “Verso il riscatto del lavoro invisibile” Emma Bonino e Benedetto Della Vedova.