Coronavirus. Abruzzo, in terapia intensiva resta un solo paziente

Un contagio e un decesso, un 85enne di Spoltore che porta il totale a 459, oggi in Abruzzo con 1.530 tamponi analizzati che portano il totale del numero delle persone colpite da Covid 19 da inizio emergenza a 3.280, un numero di due unita’ inferiore a quello registrato fino a ieri vista la sottrazione di […]

Un contagio e un decesso, un 85enne di Spoltore che porta il totale a 459, oggi in Abruzzo con 1.530 tamponi analizzati che portano il totale del numero delle persone colpite da Covid 19 da inizio emergenza a 3.280, un numero di due unita’ inferiore a quello registrato fino a ieri vista la sottrazione di due errati positivi registrati il 14 giugno, ma soprattutto un solo paziente in terapia intensiva. Questi i numeri del bollettino regionale del Servizio prevenzione e salute della Regione Abruzzo. Curva quindi che si conferma anche oggi stabile con un costante alleggerimento dei ricoveri: 53 quelli che oggi si trovano in reparto e dunque non in terapia intensiva, 5 in meno di ieri. Scende ancora il numero dei pazienti in isolamento domiciliare che sono 353 cioe’ 21 in meno rispetto a ieri. Aumentano ancora i guariti e dimessi che raggiungono quota 2.414, 25 in piu’ rispetto a ieri con 117 persone passate da sintomatiche ad asintomatiche e 2.297 negative a due test consecutivi. Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 407, con una diminuzione di 27 unita’ rispetto a ieri. Del totale dei casi positivi, 246 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 830 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1542 alla Asl di Pescara e 662 alla Asl di Teramo. Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 96581 test, di cui 90747 sono risultati negativi.