Autostrade. Conte: “Verso soluzione obbligata, a meno di proposte in extremis”

“Sul mio tavolo non ho una proposta che considero accettabile, ci siamo parlati coi ministri competenti credo che ci avviamo verso una soluzione obbligata anche se e’ chiaro che se arriva in extremis una proposta siamo obbligati a prenderla in considerazione. Il caso va chiuso e subito. da questo punto di vista Atlantia ha ragione. […]

“Sul mio tavolo non ho una proposta che considero accettabile, ci siamo parlati coi ministri competenti credo che ci avviamo verso una soluzione obbligata anche se e’ chiaro che se arriva in extremis una proposta siamo obbligati a prenderla in considerazione. Il caso va chiuso e subito. da questo punto di vista Atlantia ha ragione. Non si puo’ prorogare questa incertezza cosi’ a lungo. Hanno richiesto una soluzione chiara e noi come governo abbiamo il dovere di dare una soluzione chiara nei prossimi giorni”. Cosi’ il premier Giuseppe Conte rispondendo a una domanda al termine degli Stati Generali sul dossier autostrade e sulla proposta Aspi.