Mimmo Emanuele su tre cataloghi d’arte: “Voglio tenere i riflettori accesi su L’Aquila”

Continuano i successi artistici del pittore aquilano Mimmo Emanuele. Dopo la felice partecipazione alla Fiera Mercato Arte Genova (Stand 130 con il critico d’arte Mattea Micello e con la partecipazione degli artisti aquilani Giorgia Evangelista, Antonio Zenadocchio e Duettando) l’artista  aquilano è stato recensito su tre importanti cataloghi di arte contemporanea e moderna dell’anno 2020. […]

Continuano i successi artistici del pittore aquilano Mimmo Emanuele.

Dopo la felice partecipazione alla Fiera Mercato Arte Genova (Stand 130 con il critico d’arte Mattea Micello e con la partecipazione degli artisti aquilani Giorgia Evangelista, Antonio Zenadocchio e Duettando) l’artista  aquilano è stato recensito su tre importanti cataloghi di arte contemporanea e moderna dell’anno 2020.

A Emanuele sono state riservate 3 pagine sul Catalogo di arte moderna numero 55, editoriale Giorgio Mondadori; sotto il titolo “Proposte Artisti 2019/2020”, dov’è riportata una opera del 2019 dal titolo “Sacralità per la vita-Patchwork”

Sull’Annuario Internazionale d’arte contemporanea Mondadori Store, a cura di Vittorio Sgarbi, Luca Beatrice, Angelo Crespi e Philippe Daverio, a Emanuele sono state riservate 3 pagine. Nella pagina a colori (numero 480) è stata pubblicata l’opera “Sacralità per la vita numero 2” con una breve nota critica di Barbara Romeo EA Editore Palermo.

Nelle altre 2 pagine (909 / 1229) pubblicate le opere “Meditazione” e “Il linguaggio delle mani e del viso” nonché una breve biografia ed una pagina redazionale.

Sull’Atlante dell’arte contemporanea di De Agostini a Emanuele sono state riservate 3 pagine (709-710-711). Esse contengono le referenze artistiche nonché una nota critica sul percorso artistico del pittore aquilano.

Di rilievo nella pagina 710 la pubblicazione del disegno “Un rosone che illumina”, particolare Rosone della Basilica di Santa Maria di Collemaggio, L’Aquila.

“Per me è un dovere di cittadino tentare con le mie opere di tenere i riflettori accesi sulla mia città, L’Aquila, che deve tornare all’antico splendore dopo il sisma del 2009”, si legge nella nota dell’artista.

Tra i prossimi impegni di Emanuele, oltre alle mostre di Milano, Torino e Brindisi, è da citare una mostra a Dubai a cura di Kalos con il critico d’arte Massimo Pasqualone.