Coronavirus. Cnr: “Cambiato spettro clinico manifestazione Covid-19”

“Il Cnr risponde”, lo spazio di informazione in pillole video di due minuti, dedicato alle principali questioni di attualita’, oggi e’ online con Giovanni Maga, direttore dell’Istituto di genetica molecolare del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Igm) che sottolinea come non ci siano indicazioni sull’indebolimento del virus e sulla sua capacita’ di infettare e di provocare […]

“Il Cnr risponde”, lo spazio di informazione in pillole video di due minuti, dedicato alle principali questioni di attualita’, oggi e’ online con Giovanni Maga, direttore dell’Istituto di genetica molecolare del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Igm) che sottolinea come non ci siano indicazioni sull’indebolimento del virus e sulla sua capacita’ di infettare e di provocare patologie: il virus e’ lo stesso che circola negli Stati Uniti, nell’America Latina e negli altri Paesi. “E’ cambiato lo spettro clinico della manifestazione dell’infezione. In questa stagione dell’anno le persone tossiscono di meno e stanno piu’ all’aria aperta. Inoltre, le misure di contenimento adottate hanno ridotto moltissimo le catene di trasmissione”. Ma questo non significa che non si debba continuare a mantenere alta l’attenzione. “Anche se il covid e’ un virus stagionale, comunque continua a circolare, come testimoniano i focolai e i nuovi casi segnalati tutti i giorni. Occorre prudenza e continuare a rispettare le misure anti-Covid, anche perche’ e’ molto probabile che, con la nuova stagione invernale, il virus riprendera’ a circolare in maniera piu’ intensa e noi dobbiamo essere preparati ad affrontare e isolare immediatamente i nuovi casi quando si presenteranno”.