E’ morto Sergio Zavoli

E’ morto Sergio Zavoli. Il giornalista, scrittore e politico era nato a Ravenna il 21 settembre del 1923. Nel 1947 ha iniziato a lavorare per Radio Rai e nel 1962 ha ideato la trasmissione Processo alla tappa, dedicata al Giro d’Italia. Suoi anche i programmi Nascita di una dittatura del 1972, nel cinquantesimo anniversario della […]

E’ morto Sergio Zavoli. Il giornalista, scrittore e politico era nato a Ravenna il 21 settembre del 1923.

Nel 1947 ha iniziato a lavorare per Radio Rai e nel 1962 ha ideato la trasmissione Processo alla tappa, dedicata al Giro d’Italia. Suoi anche i programmi Nascita di una dittatura del 1972, nel cinquantesimo anniversario della marcia su Roma, e La notte della Repubblica, andato in onda per la prima volta il 12 dicembre 1989, vent’anni dopo la strage di piazza Fontana, e incentrato sugli Anni di Piombo. Dal 1980 al 1986 Zavoli e’ stato presidente Rai, mentre dal 2009 al 2013 ha ricoperto il ruolo di presidente della commissione di Vigilanza. Nel 1981 ha pubblicato il suo primo libro, Socialista di Dio, vincitore del Premio Bancarella, mentre nel 2001 Zavoli e’ entrato in Senato con i Democratici di sinistra, poi nel 2006 con l’Ulivo e nel 2008 e 2013 con il Partito democratico.

“Una perdita enorme per la cultura italiana, un fortissimo dolore personale. Zavoli e’ stato un riferimento e un maestro per intere generazioni di giornalisti, ma e’ stato anche narratore, uomo di cinema, poeta, parlamentare. Io ho potuto diventarne amico e mi mancheranno la forza tranquilla della sua saggezza, la quiete delle sue parole, la saldezza dei suoi valori”. Cosi’ il ministro per i Beni e le Attivita’ culturali e per il Turismo, Dario Franceschini.