Coronavirus. Abruzzo, Marsilio: “Nessuna emergenza”

Dopo l’assessore alla Sanita’, Nicoletta Veri’, anche il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, interviene sui dati emersi dal Rapporto Altems dell’Universita’ Cattolica secondo cui, ricorda, “l’Abruzzo avrebbe gia’ esaurito i posti letto in terapia intensiva”. Come sottolinea Marsilio, “la Regione ha oltre 120 posti di terapia intensiva complessivi, di questi 28 sono i posti […]

Dopo l’assessore alla Sanita’, Nicoletta Veri’, anche il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, interviene sui dati emersi dal Rapporto Altems dell’Universita’ Cattolica secondo cui, ricorda, “l’Abruzzo avrebbe gia’ esaurito i posti letto in terapia intensiva”. Come sottolinea Marsilio, “la Regione ha oltre 120 posti di terapia intensiva complessivi, di questi 28 sono i posti ‘aggiuntivi’ realizzati fino ad oggi. I ricoverati in terapia intensiva oggi sono 11, quindi il 10% circa del totale e poco piu’ di un terzo dei posti aggiuntivi. La ricerca che ha diffuso la notizia, secondo la quale avremmo occupato il 150% dei posti aggiuntivi, si basa su un dato di partenza che considera solo i sette posti gia’ attivati, sui 28 aggiuntivi in totale. E’ bene precisare- prosegue il presidente- che i posti letto si ‘attivano’ mano a mano che si rende necessario, come sta avvenendo in questi giorni nei quali le terapie intensive sono purtroppo aumentate. Non c’e’ quindi nessuna ‘emergenza’ nelle terapie intensive abruzzesi, e i nostri ospedali sono assolutamente in grado di reggere l’attuale pressione”.