Coronavirus. In Abruzzo 10 decessi e 348 contagi (190 all’Aquila)

Dieci decessi e altri 348 contagiati. Si conferma difficile la seconda ondata di Covid-19 in Abruzzo, come emerge dal bollettino quotidiano diffuso dall’assessorato regionale alla Sanita’. Con i 10 decessi di oggi il totale delle persone che hanno perso la vita a seguito del contagio, sale a quota 514. Nel triste bollettino entrano persone comprese […]

Dieci decessi e altri 348 contagiati. Si conferma difficile la seconda ondata di Covid-19 in Abruzzo, come emerge dal bollettino quotidiano diffuso dall’assessorato regionale alla Sanita’. Con i 10 decessi di oggi il totale delle persone che hanno perso la vita a seguito del contagio, sale a quota 514. Nel triste bollettino entrano persone comprese tra i 66 e 93 anni: 3 quelle residenti in provincia de L’Aquila, 2 sono della provincia di Chieti, una della provincia di Pescara e una della provincia di Teramo. Sul fronte contagi i 384 casi di oggi (su 3.204 tamponi eseguiti), abbracciano un range di eta’ che va dai 3 mesi ai 96 anni e porta il totale dei casi, da inizio emergenza, a 8.414 (il totale risulta inferiore di 2 unita’, perche’ sono stati sottratti casi risultati duplicati o in carico ad altra Regione). Sono 149 quelli che nel bollettino di oggi fanno riferimento a tracciamenti di focolai gia’ noti. I positivi con eta’ inferiore ai 19 anni sono 53: 22 in provincia dell’Aquila, 8 in provincia di Pescara, 7 in provincia di Chieti e 15 in provincia di Teramo. Nel numero totale dei casi positivi sono compresi anche 3537 dimessi/guariti (+68 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 4363 (+278 rispetto a ieri). Invariato il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva (16); sono invece 228 (+20) quelli ricoverati in ospedale; in isolamento domiciliare si trovano 3.285 persone (+133). Del totale dei casi positivi, 2215 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+190 rispetto a ieri), 1647 in provincia di Chieti (+66), 2493 in provincia di Pescara (+42), 1927 in provincia di Teramo (+74), 56 fuori regione (invariato) e 76 (-26) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 270057.