Abruzzo: suicida in carcere il primario della Asl Pescara Sabatino Trotta

Si è suicidato in carcere a Vasto nella notte, il psichiatra Sabatino Trotta, primario della Asl di Pescara arrestato ieri mattina a Pescara per corruzione. La Procura di Vasto ha aperto un fascicolo sull’accaduto. Trotta era il dirigente del Dipartimento di Salute Mentale della Asl: alle scorse regionali si era candidato senza risultare eletto.

Si è suicidato in carcere a Vasto nella notte, il psichiatra Sabatino Trotta, primario della Asl di Pescara arrestato ieri mattina a Pescara per corruzione. La Procura di Vasto ha aperto un fascicolo sull’accaduto. Trotta era il dirigente del Dipartimento di Salute Mentale della Asl: alle scorse regionali si era candidato senza risultare eletto.