Covid: lenta discesa nuovi casi, ma quadro resta critico

“Si conferma la lenta discesa dei nuovi casi e del numero di pazienti ricoverati, ma il quadro complessivo resta ancora ad un livello critico”. È quanto si legge nella bozza dell’ultimo monitoraggio dell’Istituto superiore di Sanita’ e del ministero della Salute sull’andamento dell’epidemia da Covid-19 relativo al periodo compreso tra il 12 e il 18 […]

“Si conferma la lenta discesa dei nuovi casi e del numero di pazienti ricoverati, ma il quadro complessivo resta ancora ad un livello critico”. È quanto si legge nella bozza dell’ultimo monitoraggio dell’Istituto superiore di Sanita’ e del ministero della Salute sull’andamento dell’epidemia da Covid-19 relativo al periodo compreso tra il 12 e il 18 aprile. “L’incidenza e’ in lenta diminuzione ma ancora molto elevata per consentire sull’intero territorio nazionale una gestione basata sul contenimento- si legge nel report- ovvero sull’identificazione dei casi e sul tracciamento dei loro contatti”. Di conseguenza, e’ necessario “ridurre rapidamente il numero di casi anche con misure di mitigazione volte a ridurre la possibilita’ di aggregazione interpersonale. L’ampia diffusione di alcune varianti virali a maggiore trasmissibilita’ richiede l’applicazione delle misure utili al contenimento del contagio”. Secondo l’Iss e’ ancora “fondamentale” che la popolazione eviti “tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie. Si ricorda che e’ obbligatorio adottare comportamenti individuali rigorosi- raccomanda- e rispettare le misure igienico-sanitarie predisposte relative a distanziamento e uso corretto delle mascherine. Si ribadisce la necessita’ di rispettare le misure raccomandate dalle autorita’ sanitarie compresi i provvedimenti quarantenari dei contatti stretti dei casi accertati e di isolamento dei casi stessi”.

Photo: NurPhoto.com