Parchi. Geologi: “Bene Maiella e Aspromonte tra Geoparchi Mondiali Unesco”

Ieri, in occasione della Giornata mondiale della Terra che si celebra ogni anno il 22 aprile, si e’ tenuta la cerimonia di benvenuto nella Global Geopark Network Unesco (Rete Geoparchi Mondiale Unesco) di due importanti parchi italiani: il Parco Nazionale della Maiella e del Parco Nazionale dell’Aspromonte. Il Consiglio Nazionale dei Geologi e il Comitato […]

Ieri, in occasione della Giornata mondiale della Terra che si celebra ogni anno il 22 aprile, si e’ tenuta la cerimonia di benvenuto nella Global Geopark Network Unesco (Rete Geoparchi Mondiale Unesco) di due importanti parchi italiani: il Parco Nazionale della Maiella e del Parco Nazionale dell’Aspromonte. Il Consiglio Nazionale dei Geologi e il Comitato Nazionale dei Geoparchi italiani vogliono esprimere la loro “soddisfazione per un’ulteriore dimostrazione, a livello internazionale, dell’apprezzamento delle bellezze geologiche del nostro territorio, e il loro ringraziamento a tutti gli attori, enti e Ordini regionali dei Geologi che hanno concorso all’attuazione di questo importante progetto”.
Il riconoscimento di Geoparco a livello mondiale, che ha visto il nostro Paese protagonista con due nuovi Geoparchi della rete mondiale su otto, “non puo’ che costituire un significativo ed ulteriore tassello nello sviluppo socio-economico delle micro-economie locali e nella tutela della geodiversita’, intesa nella sua accezione di bene comune dell’umanita’ e non piu’ rinnovabile”, proseguono i Geologi.
Proprio su quest’ultimo presupposto, Il CNG e il Comitato Nazionale dei Geoparchi italiani, “coscienti della necessita’ di procedere insieme, affinche’ appieno sia colta la portata, ormai non piu’ accantonabile, di coappartenenza tra ambiente e societa’, continueranno, infatti, con progetti ed iniziative, nel lavoro di valorizzazione e promozione di altri geoparchi/geositi sul territorio del nostro Paese”.