Calciomercato: Zamparini insiste, 50 mln per Pastore

Nel giorno in cui l’Inter ha riscattato Nagatomo ed in cui la Juve ha ufficializzato l’arrivo di Lichtsteiner, a dominare la scena dal punto di vista verbale é il solito De Laurentiis, presidente del Napoli, che ormai, al pari del collega Zamparini del Palermo, ha preso ad esternare quotidianamente. Oggi ha ammesso che Pandev gli […]

Nel giorno in cui l’Inter ha riscattato Nagatomo ed in cui la Juve ha ufficializzato l’arrivo di Lichtsteiner, a dominare la scena dal punto di vista verbale é il solito De Laurentiis, presidente del Napoli, che ormai, al pari del collega Zamparini del Palermo, ha preso ad esternare quotidianamente. Oggi ha ammesso che Pandev gli piace, e molto, “e piace anche a Mazzarri. Ma dipende dall’Inter, ci deve pagare mezzo stipendio”. Intanto il Napoli ha concluso l’acquisto di Dzemaili, per il quale andranno al Parma Santacroce e Blasi. Ora si continua a lavorare sulla pista Inler con l’Udinese e con il procuratore Caliendo per far arrivare Trezeguet, mentre non c’é alcun contatto con il Palermo per Ilicic. E proprio i rosanero insistono, tramite Zamparini, con il tormentone Pastore. “Per lui penso che l’offerta arriverà – ha detto il presidente – ma voglio 50 milioni visto che in passato ci sono stati club che hanno speso queste cifre per altri giocatori. La sua permanenza al Palermo è data al 10% perché qui guadagna 600mila euro e al massimo possiamo arrivare a offrire il doppio, mentre in un grande club arriverebbe a 4 milioni di stipendio. Lui per me è come un figlio. Alvarez? l’abbiamo perso noi stupidamente, per colpa dei miei collaboratori, per soli 150mila euro. Mantovani è già nostro”. Fra le cose che Zamparini non ha detto c’é stato il rifiuto del Lione di una proposta palermitana per il promettentissimo attaccante Yassine Benzia, stella delle nazionali giovanili francesi. Dai microfoni di Radio Kiss Kiss Antonio Floro Flores ha invece espresso il desiderio di tornare al Napoli. “Andai via non per mia scelta – ha sottolineato l’attaccante – e sono e sarò sempre tifoso della squadra della mia città. Dove mi piacerebbe giocare? Che domande, nel Napoli. Il mio procuratore ha un buon rapporto con il club partenopeo e c’é stata qualcosina”. Oggi è stata una giornata importante anche per Viviano e Santon, attualmente all’Inter ma in attesa di partire: la Roma li ha chiesti, il portiere a titolo definitivo ed il difensore in prestito, ma Viviano potrebbe anche entrare nella trattativa con il Genoa per Palacio. “Viviano è finito in un grande club ed è contento di farne parte – ha commentato il procuratore del calciatore, Renzo Contratto – Roma e Arsenal? Siamo ad inizio luglio, il mercato è appena iniziato, staremo a vedere, comunque ci fidiamo dell’Inter. Quanto a Santon, sicuramente partirà in ritiro con i nerazzurri e può darsi che lo tengano, del resto lui è contento di essere in una grande squadra”. Continua ad essere molto attiva la Lazio: è ripresa la trattativa con il Galatasaray per lo scambio Muslera-Cana, con conguaglio a favore di Lotito, mentre per l’esterno basso di difesa è arrivato Konko, ed è quindi sfumato Cassani. E’ invece ancora possibile che dal Palermo arrivi Bovo. Sempre per la difesa, saltata la trattativa con Gabriel Tamas, come ha sottolineato dai microfoni di Radio Manà Manà il procuratore del romeno, Ivan Reggiani. “Mi sto recando a Milano e probabilmente incontrerò Lotito e Tare – ha detto Reggiani -. Fino a qualche giorno fa era tutto fatto, ci eravamo lasciati con una stretta di mano, ma loro continuano a non essere convinti dell’aspetto comportamentale del ragazzo. Quindi in questo momento non c’é assolutamente dialogo con la Lazio”. Sull’altra sponda del Tevere, il d.s. romanista Sabatini garantisce che entro 24 ore arriverà l’esterno José Angel dallo Sporting Gijon e intanto continua a lavorare per portare a Trigoria anche il portiere dell’Olanda Stekelenburg. Smentito ogni interessamento per Giuseppe Rossi, che costa troppo, mentre se davvero la Juve vuole Vucinic dovrà offrire in cambio Marchisio. In Coppa America si seguiranno con attenzione le prestazioni nel Cile del centrocampista Silva, che però non ha passaporto comunitario. Sabatini cercherà di stringere i tempi anche per Alvarez del Velez e Lamela del River, per il quale c’é la concorrenza del Napoli. C’é stato anche un colloquio con emissari del Cesena per Giaccherini. In uscita si attende la proposta del Paris St. Germain per Menez e Borriello, mentre “non ci sono novità sulla posizione di Doni, ma l’ipotesi Liverpool rimane in piedi”, come ha precisato il procuratore del portiere brasiliano, Ovidio Colucci.

Una replica a “Calciomercato: Zamparini insiste, 50 mln per Pastore”

  1. Nino ha detto:

    Zamparini ma chi é pastore.non é nessuno vale 14 dell’offerta che hai dato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.