Rugby, L’Aquila: fallita cessione, squadra nelle mani del Sindaco

Il presidente dell’Aquila Rugby, Romano Marinelli, ha riconsegnato la squadra che milita nel campionato di Eccellenza, al Comune dell’Aquila: questo dopo il fallimento delle trattative per la cessione del sodalizio neroverde, in particolare con il gruppo Navarra, situazione che mette a rischio l’iscrizione al prossimo torneo. Lo fa sapere l’amministrazione comunale del capoluogo con una […]

Il presidente dell’Aquila Rugby, Romano Marinelli, ha riconsegnato la squadra che milita nel campionato di Eccellenza, al Comune dell’Aquila: questo dopo il fallimento delle trattative per la cessione del sodalizio neroverde, in particolare con il gruppo Navarra, situazione che mette a rischio l’iscrizione al prossimo torneo. Lo fa sapere l’amministrazione comunale del capoluogo con una nota ufficiale nella quale si dà notizia del fatto che il sindaco, Massimo Cialente e il vice sindaco e assessore allo sport, Giampaolo Arduini, hanno ricevuto il presidente dell’Aquila Rugby Marinelli per verificare la situazione della squadra. Il futuro della palla ovale a L’Aquila è quindi di nuovo a rischio, e la squadra degli ‘eroi del terremoto’ rischia quindi di scomparire. “Alla luce di quanto esposto dal presidente della società neroverde – hanno dichiarato il sindaco e l’assessore – da quanto scaturito dagli incontri avuti precedentemente, è emersa la difficoltà dell’attuale dirigenza a poter procedere nella conduzione della società stessa. Soprattutto in riferimento alle proposte ricevute fino ad oggi dal gruppo Navarra non sono emersi elementi sufficienti a consentire il passaggio delle quote societarie. Poiché L’Aquila Rugby è patrimonio storico della città dell’Aquila e in ragione delle difficoltà in cui versa attualmente la società, appare oltremodo necessario – proseguono Cialente e Arduini – un coinvolgimento totale degli aquilani e di tutti coloro che si sentono vicini e partecipi, in particolare delle forze produttive e imprenditoriali da cui ci aspettiamo attenzione e partecipazione”. “Nei prossimi giorni ascolteremo queste realtà, tenuto conto che l’attuale dirigenza dell’Aquila rugby, e in particolare Marinelli, al quale ribadiamo i nostri sentimenti di stima e di fiducia, hanno assolto con impegno, serietà e competenza ogni impegno utile per la sopravvivenza di questo glorioso club. L’amministrazione comunale ritiene, pertanto, che occorre proseguire su questa strada – hanno concluso – perche” la società possa continuare ad essere il punto di riferimento di uno sport a cui L’Aquila è legata per storia e tradizione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.