23 Italiani rapiti liberati negli ultimi mesi

A fine novembre e’ terminata l’odissea della nave Rosalia D’Amato, con sei italiani a bordo. A dicembre avevano potuto fare ritorno a casa i cinque marittimi della nave Savina Caylyn, rimasta 11 mesi nelle mani dei pirati al largo della Somalia. Sempre a dicembre era finito l’incubo di Francesco Azzara’, rapito il 14 agosto 2011 […]

A fine novembre e’ terminata l’odissea della nave Rosalia D’Amato, con sei italiani a bordo. A dicembre avevano potuto fare ritorno a casa i cinque marittimi della nave Savina Caylyn, rimasta 11 mesi nelle mani dei pirati al largo della Somalia. Sempre a dicembre era finito l’incubo di Francesco Azzara’, rapito il 14 agosto 2011 nel Sud Darfur. Si e’ conclusa in poche settimane, ad aprile di quest’anno, l’avventura di Claudio Colangelo e Paolo Bosusco, rapiti a marzo nello stato indiano dell’Orissa. Il 17 aprile e’ stata liberata Sandra Mariani, sequestrata il 2 febbraio dell’anno scorso in Algeria, e pochi giorni dopo ha ritrovato la liberta’ anche l’equipaggio della nave Enrico Ievoli, sequestrata dai pirati il 27 dicembre con a bordo anche sei marinai italiani mentre navigava nel Mar Arabico. Infine il primo giugno è stato restituito alla liberta’ Modesto Di Girolamo, rapito quattro giorni prima da un commando armato in Nigeria.

Pellizzari era stato rapito dai pirati somali il 26 ottobre 2010 con la compagna sudafricana Deborah Calitz. Lo skipper italiano fu sequestrato mentre lavorava su uno yatch a largo della costa della Tanzania.