Spagna: allarme default Scontri in piazza, 6 arresti e 26 feriti

Torna la paura contagio nell’Ue: il pericolo è la Spagna. Oggi all’Eurogruppo l’ultimo sì ai 30 miliardi di aiuti per Madrid, teatro ieri sera di scontri tra polizia e manifestanti, in piazza contro il rigore: 6 arresti e 26 feriti. Dopo la mezzanotte sono iniziati gli scontri tra la polizia e le centinaia di persone […]

Torna la paura contagio nell’Ue: il pericolo è la Spagna. Oggi all’Eurogruppo l’ultimo sì ai 30 miliardi di aiuti per Madrid, teatro ieri sera di scontri tra polizia e manifestanti, in piazza contro il rigore: 6 arresti e 26 feriti. Dopo la mezzanotte sono iniziati gli scontri tra la polizia e le centinaia di persone che si erano dirette verso il Congresso. La tensione è esplosa quando gli agenti hanno iniziato a disperdere e a inseguire gruppi di manifestanti nelle strade circostanti, caricando in più occasioni e sparando proiettili di gomma.
Più volte si sono verificate cariche della polizia e spari di proiettili di gomma. Massiccia la presenza di dipendenti statali, professori, medici, pompieri (che hanno inondato di schiuma antincendio una fontana della Puerta del Sol) e anche, senza divisa, molti poliziotti.

Intanto l’Italia è campione mondiale per pressione fiscale, al 70% per alcuni. Oggi un emendamento sull’Iva di cassa al voto in commissione alla Camera.