Denver: Holmes inviò piano della strage a psichiatra

Il killer di Aurora James Holmes, accusato di avere ucciso 12 persone sparando all’impazzata in un cinema durante la prima dell’ultimo film di Batman, aveva spedito a uno psichiatra, prima della strage, un quaderno con i dettagli del suo folle piano, ideato forse, dopo la bocciatura ad un esame universitario. Il plico sarebbe rimasto chiuso […]

Il killer di Aurora James Holmes, accusato di avere ucciso 12 persone sparando all’impazzata in un cinema durante la prima dell’ultimo film di Batman, aveva spedito a uno psichiatra, prima della strage, un quaderno con i dettagli del suo folle piano, ideato forse, dopo la bocciatura ad un esame universitario. Il plico sarebbe rimasto chiuso per una settimana in una cassetta postale dell’Università del Colorado, e aperto solo lunedì scorso. Secondo Fox News, agenti della polizia e dell’Fbi sono stati all’università dopo essere stati chiamati dallo psichiatra, docente dell’istituto, quando questi si è reso conto dell’identità del mittente.

Prosegue intanto il dibattito sul controllo delle armi negli Usa. Fonti della Casa Bianca non escludono modifiche alle norme in vigore, ma, precisano, non a breve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.