Sisma: Condividere le esperienze per migliorare le risposte

L’Associazione scientifica Alba (Ass.ne Lifestyle Benessere e Alimentazione) di L’Aquila, che già nel corso del 2009 aveva collaborato con protezione civile sulla costa abruzzese al fine di rimarcare l’importanza della corretta alimentazione fra gli sfollati aquilani, insieme all’Ordine dei Medici di L’Aquila, promuove una importante iniziativa di volontariato dedicata alle problematiche per la salute della […]

L’Associazione scientifica Alba (Ass.ne Lifestyle Benessere e Alimentazione) di L’Aquila, che già nel corso del 2009 aveva collaborato con protezione civile sulla costa abruzzese al fine di rimarcare l’importanza della corretta alimentazione fra gli sfollati aquilani, insieme all’Ordine dei Medici di L’Aquila, promuove una importante iniziativa di volontariato dedicata alle problematiche per la salute della popolazione indotte da stati emergenziali.

La manifestazione, dal titolo Sisma: Condividere le esperienze per migliorare le risposte, si terrà a Cento (FE) il prossimo 1 settembre 2012, nella tensostruttura adiacente il Palasport.
La giornata nella prima parte sarà dedicata ad un convegno medico gratuito, aperto a Medici di tutte le specializzazioni, inserito nel programma Nazionale di Educazione Continua in Medicina. Nella seconda parte invece si terrà un incontro con la popolazione.
Scopo dell’evento è quello di mettere a confronto le esperienze derivanti dal sisma aquilano del e dal recente sisma emiliano, con l’obiettivo di elaborare strategie operative condivise, accrescere il livello di comprensione dei fenomeni, al fine di migliorare l’efficacia della risposta complessiva sul territorio.
Hanno garantito il loro supporto alla manifestazione l’AMFE, Ass.ne Medici di Famiglia Volontari per le Emergenze, Onlus, nonché gli Ordini dei Medici di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia.
Per ALBA saranno presenti il Presidente Francesco Fagnani e i membri del Direttivo Giuseppe D’Ascenzo e Nicoletta Proietti. Maurizio Ortu, Presidente dell’OMCeO di L’Aquila, e Bruno Di Lascio, suo omologo dell’OMCeO di Ferrara, modereranno i lavori.
Interverranno anche Paolo Evangelista, Medico per AMFE operativo nelle tendopoli emiliane, e Massimo Casacchia, Direttore Servizio Psichiatrico Universitario Diagnosi e Cura dell’Università di L’Aquila, autore di un pregevole studio sui disturbi da stress post traumatico. Notevolissima la partecipazione anche dall’Emilia Romagna, dove gli Ordini dei Medici invieranno propri referenti che si sono distinti per l’opera sul territorio: Luigi Bagnoli per l’OMCeO di Bologna, Nunzio Borelli e Carlo Curatola per l’OMCeO di Modena, Maria Brini per l’OMCeO di Reggio Emilia. Presenti inoltre Mario Ferioli, che si è particolarmente distinto a Finale Emilia e Mauro Manfredini, che ha apportato un grande contributo operativo nella zona di Cento.
Grande supporto locale è stato svolto dall’Assessore Claudia Tassinari, del Comune di Cento.
Tutti, Relatori e Staff, interverranno a titolo gratuito.
Il Comune di L’Aquila ha patrocinato l’iniziativa, seguito dal Comune di Cento e dalla Regione Emilia Romagna.