Olimpiadi: Londra 2012 costata meno di Pechino

La spedizione olimpica a Londra e’ costata alla Coni Servizi un milione e 700mila euro, oltre un milione in meno della missione di Pechino 2008, che costo’ 2 milioni e 800mila euro. Il bilancio provvisorio (”ma le cifre sono pressoche’ definitive”) e’ stato illustrato oggi in occasione della Giunta Nazionale del Coni svoltasi a Roma […]

La spedizione olimpica a Londra e’ costata alla Coni Servizi un milione e 700mila euro, oltre un milione in meno della missione di Pechino 2008, che costo’ 2 milioni e 800mila euro. Il bilancio provvisorio (”ma le cifre sono pressoche’ definitive”) e’ stato illustrato oggi in occasione della Giunta Nazionale del Coni svoltasi a Roma e reso noto alla stampa dal capo missione e segretario generale del Coni, Raffaele Pagnozzi.

I costi maggiori hanno riguardato le spese di soggiorno extravillaggio (650mila euro), le spese di viaggio (370mila), la copertura assicurativa (90mila), i trasporti materiali e locali (170mila), gli allestimenti uffici, spese sanitarie, telefoniche, beni di consumo e pasti (120mila euro).

Considerando pero’ il contributo del Cio e del comitato organizzatore dei Giochi Locog (600mila euro), l’Olimpiade di Londra e’ costata 1 milione e 100mila euro. Da tale cifra sono esclusi i premi medaglie per gli atleti olimpici e paralimpici, che, secondo quanto stimato, sfioreranno i 6 milioni di euro e saranno pagati alle rispettive Federazioni entro fine mese.