Libia-Egitto: YouTube blocca il video anti-Islam

YouTube ha reso noto di aver bloccato l’accesso in Libia e in Egitto al film anti-islamico “L’innocenza dei musulmani” che ha provocato le violenze anti-americane negli ultimi giorni. Il film resta visibile altrove. “Data la situazione molto difficile in Libia e in Egitto, abbiamo temporaneamente bloccato l’accesso (al film) in questi due paesi – si […]

YouTube ha reso noto di aver bloccato l’accesso in Libia e in Egitto al film anti-islamico “L’innocenza dei musulmani” che ha provocato le violenze anti-americane negli ultimi giorni.
Il film resta visibile altrove. “Data la situazione molto difficile in Libia e in Egitto, abbiamo temporaneamente bloccato l’accesso (al film) in questi due paesi – si legge in un comunicato di YouTube, di proprieta’ di Google -. Noi pensiamo alle famiglie delle persone uccise negli attacchi in Libia”.

“Noi lavoriamo per creare una comunità che tutto il mondo apprezzi e che permetta a ciascuno di esprimere un’opinione differente – prosegue la nota -. E’ una sfida, poiché quello che è senza problemi per un paese, puo’ essere offensivo per un altro. Questo video, largamente disponibile su internet, rientra nella nostra linea di condotta e restera’ quindi su YouTube”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.