Moto, presentato a Pescara il campionato europeo di enduro

Sport, turismo e promozione del territorio. Il campionato europeo di enduro che si terra’ dal 26 al 28 aprile tra le province di Pescara e L’Aquila, con la partecipazione di oltre 200 persone, racchiude tutto questo. Ad annunciare l’evento sono stati oggi i rappresentanti di Provincia, Regione, Motoclub Lo Sherpa di Bussi sul Tirino, insieme […]

Sport, turismo e promozione del territorio. Il campionato europeo di enduro che si terra’ dal 26 al 28 aprile tra le province di Pescara e L’Aquila, con la partecipazione di oltre 200 persone, racchiude tutto questo. Ad annunciare l’evento sono stati oggi i rappresentanti di Provincia, Regione, Motoclub Lo Sherpa di Bussi sul Tirino, insieme ai rappresentanti del territorio che ospitera’ la manifestazione, cioe’ Bussi, Capestrano, Navelli, Capestrano e Collepietro, tutti centri colpiti dal terremoto del 2009. Bussi sul Tirino, cuore dell’evento sportivo, si trasformera’ in un grande villaggio, con il paddock, ossia l’area lavori dedicata alle moto allestito nella zona degli impianti sportivi, mentre la Villa Comunale ospitera’ il villaggio enogastronomico dedicato alla scoperta e alle degustazioni dei prodotti del territorio. Ci sara’ anche un bus navetta per collegare il villaggio all’area delle prove speciali. Quella abruzzese e’ la prima data in calendario nel circuito europeo: dopo la tappa di Bussi seguiranno quelle in Francia, Repubblica Ceca e Portogallo. “Essere scelti dalla Enduro European Championship come data di apertura delle competizioni europee – ha detto l’assessore provinciale al Turismo e allo Sport Aurelio Cilli – e’ un grande riconoscimento che conferma la capacita’ dell’Ente di organizzare grandi eventi dal respiro anche internazionale. Bisogna seguire parametri rigidi anche per il rispetto ambientale e cosi’ sara’, toccando il circuito zone di interesse naturalistico”. La Provincia, ha ricordato Cilli, e’ promotrice degli eventi che animano il villaggio allestito a Bussi sul Tirino fra spettacoli, musica, intrattenimento, enogastronomia e portera’ sul palco il comico Vincenzo Olivieri. Dal punto di vista tecnico, il percorso si snoda su 55 chilometri per tre giri nei comuni di Bussi (Pe), Collepietro (Aq), Capestrano (Aq), Navelli (Aq). Ci sono due prove speciali cronometrate, un prova in linea di 6,5 chilometri e una prova ‘fettucciata’ (nel campo area), di 4,5 chilometri. Otto le categorie dei piloti in gara. Il presidente della Provincia Guerino Testa e l’assessore regionale Carlo Masci hanno sottolineato l’importanza dell’evento non solo dal punto di vista sportivo ma anche per la promozione del territorio.