L’Aquila: I cantieri dell’immaginario tornano per ridare vita al centro storico/video

Torna anche quest’anno l’appuntamento estivo nel centro storico dell’Aquila con i “Cantieri dell’Immaginario”, un mese di appuntamenti che animeranno il centro desolato con musica, danza e teatro. La rassegna multidisciplinare, alla sua seconda edizione, ripropone anche quest’anno eventi culturali nella piazze più belle del centro dell’Aquila come Piazza San Silvestro, Piazza del Teatro, Piazza San […]

Torna anche quest’anno l’appuntamento estivo nel centro storico dell’Aquila con i “Cantieri dell’Immaginario”, un mese di appuntamenti che animeranno il centro desolato con musica, danza e teatro.

La rassegna multidisciplinare, alla sua seconda edizione, ripropone anche quest’anno eventi culturali nella piazze più belle del centro dell’Aquila come Piazza San Silvestro, Piazza del Teatro, Piazza San Domenico, ma anche il Palazzetto dei Nobili e il cortile del Forte Spagnolo, riaperto solo per l’occasione.

Lo hanno spiegato questa mattina in conferenza stampa i protagonisti della kermesse culturale: la Senatrice aquilana Stefania Pezzopane, il coordinatore generale del progetto Antonio Massena e tutti i rappresentanti delle istituzioni culturali coinvolte, nonché i protagonisti degli eventi che accompagneranno l’estate aquilana.

Il cartellone di eventi parte dall’8 luglio con l’inaugurazione dell’Oratorio di San Giuseppe dei Minini con il contributo musicale dei Solisti Aquilani, fino al 13 agosto . In tutto più di 26 spettacoli animeranno le piazze del centro, grazie alla collaborazione del Comune dell’Aquila con le istituzioni culturali aquilane, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici d’Abruzzo.

Come l’anno scorso anche quest’anno oltre alla collaborazione tra istituzioni, l’altra specificità dell’iniziativa è la presenza dei giovani, coinvolti in centodue giorni di laboratori di danza, teatro e musica e la multidisciplinarietà delle giornate culturali che riconsegnano ai luoghi del centro storico la loro vocazione culturale.

Guarda anche il video della conferenza stampa di presentazione dell’evento qui.

Lisa D’Ignazio