Valle d’Aosta: Rinasce il Festival della parola/video

Il Festival della parola in Valle d’Aosta rinasce e diventa Les Mots. La quinta edizione della rassegna che, per 18 giorni animerà la piazza Chanoux di Aosta con la sua grande libreria e con i 117 incontri previsti al suo interno, debutterà giovedì 17 aprile. Il sipario si alzerà con lo scrittore Antonio Scurati e […]

festivalIl Festival della parola in Valle d’Aosta rinasce e diventa Les Mots. La quinta edizione della rassegna che, per 18 giorni animerà la piazza Chanoux di Aosta con la sua grande libreria e con i 117 incontri previsti al suo interno, debutterà giovedì 17 aprile. Il sipario si alzerà con lo scrittore Antonio Scurati e il suo libro “Il padre infedele”. Poco dopo toccherà al regista e scrittore Giorgio Pressburger con il suo libro “Storia umana e inumana” che, affiancato dal moderatore del Festival Arnaldo Colasanti, guiderà il pubblico alla scoperta del tema di questa edizione: la Rinascita.

Promosso e organizzato dall’Assessorato Istruzione e Cultura della Regione autonoma Valle d’Aosta. Dopo le prime quattro edizione del 2010, 2011, 2012 e 2013 quest’anno il Festival si svolgerà ad Aosta dal 17 aprile al 4 maggio 2014. Il Festival, già conosciuto nelle prime quattro edizioni con il nome Babel, prosegue il suo viaggio di Festival della parola in Valle d’Aosta con il nome LES MOTS.

Accanto agli incontri con gli autori, il Festival propone anche quest’anno attività per scuole e per famiglie con bambini, come ad esempio gli attesi incontri con Peppa Pig o i laboratori proposti dal Castello Gamba di Châtillon. Nel pomeriggio sono in programma gli spettacoli e i film organizzati nell’ambito della Saison Culturelle mentre per l’ora dell’aperitivo i riflettori si accenderanno sugli autori locali abbinati a degustazioni di vini. Tra le novità di quest’anno: Un mot pe dzor, un viaggio nel patrimonio lessicale del francoprovenzale e Les mots dévoilés, letture di autori valdostani del passato. In serata il programma prevede concerti musicali, letture e spettacoli tra i quali Ti dico un libro, quattro serate dedicate alla teatralizzazione di importanti classici della letteratura, seguite da un dibattito di riflessione col pubblico. Infine il piazza Chanoux arriverà anche il gioco intelligente, protagonista di alcune serate, grazie all’Associazione Aosta Iacta Est.

Vedi video su tikotv:
Valle d’Aosta: ‘Il festival della Parola diventa Les Mots’