Addio a Giancarlo Golzi, batterista dei Matia Bazar

Lutto nel mondo della musica italiana. Giancarlo Golzi, storico batterista, autore e fondatore dei Matia Bazar è morto nella giornata di ieri a causa di un infarto. L’artista, che aveva 63 anni, è venuto a mancare nella sua casa di Bordighera, in provincia di Imperia. Fondatore nel 1971 del gruppo rock progressive Museo Rosenbach, con […]

Lutto nel mondo della musica italiana. Giancarlo Golzi, storico batterista, autore e fondatore dei Matia Bazar è morto nella giornata di ieri a causa di un infarto. L’artista, che aveva 63 anni, è venuto a mancare nella sua casa di Bordighera, in provincia di Imperia.

Fondatore nel 1971 del gruppo rock progressive Museo Rosenbach, con i quali ha inciso due album, Golzi ha raggiunto il grande successo grazie alla sua attività di batterista dello storico gruppo dei Matia Bazar, fondato nel 1975 e del quale ha fatto parte per quarant’anni, a dispetto dei numerosi cambi di formazione che ha subito la band, inizialmente composta dallo stesso Golzi e da Piero Cassano, Carlo Marrale, Aldo Stellita e Antonella Ruggiero.

A pochi minuti dalla diffusione della notizia della scomparsa, su Twitter sono iniziati a piovere i messaggi di cordoglio, affetto e stima provenienti da volti noti della musica italiana. Nelle ultime ore, Pupo, Red Ronnie e Francesco Baccini, tra gli altri, ci hanno tenuto a far sentire la loro vicinanza ai Matia Bazar e alla famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.