Cottarelli rimette l’incarico: “Governo politico è soluzione migliore”

Carlo Cottarelli  “ha rimesso l’incarico di formare il governo conferitogli dal presidente della Repubblica il 28 maggio scorso”, ha detto il segretario generale del Quirinale Ugo Zampetti al termine dell’incontro tra Sergio Mattarella e Cottarelli.  “Negli ultimi giorni e’ stata riaperta e si è concretizzata la prospettiva di un governo politico. Non risulta quindi più […]

Carlo Cottarelli  “ha rimesso l’incarico di formare il governo conferitogli dal presidente della Repubblica il 28 maggio scorso”, ha detto il segretario generale del Quirinale Ugo Zampetti al termine dell’incontro tra Sergio Mattarella e Cottarelli. 

“Negli ultimi giorni e’ stata riaperta e si è concretizzata la prospettiva di un governo politico. Non risulta quindi più necessario formare un governo tecnico. Rimetto dunque l’incarico che avevo ricevuto. E’ stato per me un grande onore lavorare al servizio del paese anche se soltanto per qualche giorno. Aggiungo un paio di cose: ringrazio le persone che si erano rese disponibili a far parte del governo e ringrazio i dipendenti della Camera e delle altre organizzazioni dello stato che mi hanno aiutato nella mia attività. In secondo luogo la formazione di un governo politico è di gran lunga la migliore soluzione per il paese anche per la incertezza che deriverebbe per il paese”.  E’ quanto ha detto  Carlo Cottarelli, al Quirinale.