Editoria. Fico al Mattino svela targa Siani: “Giornalismo etico”

“L’etica e’ sempre al centro di tutti i processi. La comunicazione, cosi’ come il giornalismo, deve essere etica. E lo stesso vale per la politica, al di la’ delle idee”. È il messaggio lanciato dal presidente della Camera, Roberto Fico, che dalla redazione del Mattino a Napoli ha svelato una targa in memoria del cronista […]

“L’etica e’ sempre al centro di tutti i processi. La comunicazione, cosi’ come il giornalismo, deve essere etica. E lo stesso vale per la politica, al di la’ delle idee”. È il messaggio lanciato dal presidente della Camera, Roberto Fico, che dalla redazione del Mattino a Napoli ha svelato una targa in memoria del cronista Giancarlo Siani, vittima innocente della camorra. “Siani faceva un giornalismo vero – ha ricordato Fico -, cercava di raccontare quella verita’ per cui e’ morto, per mano del clan camorristico dei Gionta. Il suo esempio dona a tutti i giornalisti, che fanno un mestiere importante, una responsabilita’ ad essere etici”. Fico, nell’occasione, ha visitato la nuova sede del giornale, che da questa settimana si e’ trasferito al centro direzionale, nella Torre Francesco. Il Mattino “e’ un presidio di legalita’ – afferma Federico Monga, direttore del quotidiano -. Il lavoro di Giancarlo Siani continua grazie ai giornalisti che portano avanti quel filo rosso, che passa per le tre diversi sedi del Mattino, proprio nel segno della difesa della legalita’”. Paolo Siani, deputato Pd e fratello del giornalista ucciso dalla camorra nel 1985, ha detto che “Giancarlo non era un eroe, semplicemente raccontava. E in questa citta’ puo’ essere pericoloso. Dopo 33 anni dalla sua morte, dobbiamo far si’ che Giancarlo non venga mai zittito”.