Maltempo: 10 mln di italiani a rischio dissesto idrogeologico

A causa del dissesto idrogeologico ci sono “10 milioni di italiani a rischio”, il che ne fa “un problema nazionale grandissimo che attraversa tutto il Paese, anche le Isole, e va trattato a livello nazionale tenendo presente principio di contiguita’”. Sergio Costa, ministro dell’Ambiente, lo dice nel coso della sua informativa sugli eventi di maltempo […]

A causa del dissesto idrogeologico ci sono “10 milioni di italiani a rischio”, il che ne fa “un problema nazionale grandissimo che attraversa tutto il Paese, anche le Isole, e va trattato a livello nazionale tenendo presente principio di contiguita’”. Sergio Costa, ministro dell’Ambiente, lo dice nel coso della sua informativa sugli eventi di maltempo che hanno causato devastazione nel Nord Ovest lo scorso fine settimana. Il dissesto idrogeologico e le sue conseguenze sono peggiorati da “una storia antica di abusivismo, che incide ancora oggi sulla salvaguardia del territorio”, insieme all’eccessivo consumo di suolo, dice Costa, senza contare il ruolo delle foreste, dove pur a fronte di un aumento nell’estensione evidentemente la “qualita’ dei boschi non e’ cresciuta come dovrebbe”, creando quindi “anche una questione forestale”.