Imprese. Ue, 47 milioni per aiutare le Pmi sui costi dei brevetti

La Commissione e l’Ufficio dell’Unione Europea per la proprietà intellettuale (Euipo) hanno approvato un Fondo di 47 milioni di euro per aiutare le piccole e medie imprese nella ripresa dalla pandemia di Covid-19 e nelle transizioni verde e digitale per i prossimi tre anni. Il Fondo concede alle Pmi l’opportunità di accedere a un’ampia tipologia […]

La Commissione e l’Ufficio dell’Unione Europea per la proprietà intellettuale (Euipo) hanno approvato un Fondo di 47 milioni di euro per aiutare le piccole e medie imprese nella ripresa dalla pandemia di Covid-19 e nelle transizioni verde e digitale per i prossimi tre anni. Il Fondo concede alle Pmi l’opportunità di accedere a un’ampia tipologia di rimborsi legati ai costi che queste sostengono in materia di registrazione dei brevetti e di protezione della proprietà intellettuale e sarà attivo da oggi fino al 16 dicembre 2022. “È evidente che le Pmi sono state particolarmente colpite dalla crisi Covid-19, ma restano la spina dorsale della nostra economia e dei nostri ecosistemi, e questo fondo le aiuterà a valorizzare le loro innovazioni e la loro creatività”, ha dichiarato il commissario europeo per il Mercato interno, Thierry Breton.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.