Vaccino. Figliuolo: “Quarta dose a fragili dal primo marzo”

Sulla quarta dose per le persone fragili “stiamo individuando la platea. La mia indicazione è di partire il primo marzo”. Lo spiega il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid, a Firenze per un sopralluogo nei locali dell’ospedale pediatrico Meyer che ospitano una tac acquistata con fondi messi a disposizione dalla struttura commissariale. […]

Sulla quarta dose per le persone fragili “stiamo individuando la platea. La mia indicazione è di partire il primo marzo”. Lo spiega il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid, a Firenze per un sopralluogo nei locali dell’ospedale pediatrico Meyer che ospitano una tac acquistata con fondi messi a disposizione dalla struttura commissariale. “Stiamo per dare le disposizioni attuative” e “con il ministero della Salute e le Regioni stiamo ben individuando le platee. Ovviamente sarà abbastanza estensiva: si parla di persone che non hanno dato una risposta anticorpale alle dosi di vaccino”. Per i fragili, ricorda, “il ciclo completo era fatto da tre dosi: due dosi più una addizionale. Quindi per loro questa è la booster”. Per quel che riguarda la logistica “sicuramente continueremo a tenere l’organizzazione in atto”, anche se “molte di queste persone sono già in cura in istituti e ospedali, quindi verranno richiamati nei luoghi in cui sono ricoverati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.