Atletica. Torna la maratona di Roma

Il 27 marzo si terrà l’edizione 2022 dell’Acea Run Rome The Marathon. A presentarla, questa mattina, è stato il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri. Anche quest’anno il percorso toccherà i principali monumenti della città: start e arrivo si troveranno a ridosso del Colosseo. I runners percorreranno poi i 42,195 chilometri sfiorando le terme di Caracalla, […]

Il 27 marzo si terrà l’edizione 2022 dell’Acea Run Rome The Marathon. A presentarla, questa mattina, è stato il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri. Anche quest’anno il percorso toccherà i principali monumenti della città: start e arrivo si troveranno a ridosso del Colosseo. I runners percorreranno poi i 42,195 chilometri sfiorando le terme di Caracalla, la basilica di San Paolo, la piramide Cestia, il Circo Massimo, l’isola Tibetina, Castel Sant’Angelo, la basilica di San Pietro, il Foro Italico, la moschea, l’auditorium, piazza del Popolo e piazza di Spagna. Per ora gli iscritti si attestano intorno ai 10mila atleti, di cui circa il 50% stranieri.
Confermata anche quest’anno la stracittadina di 5 chilometri, che si terrà in contemporanea, e la possibilità di effettuare la staffetta, correndo la maratona in una squadra di 4 persone che potranno dividersi il percorso per 10 km a testa. Acea si conferma main sponsor della manifestazione, Sport e salute partner mentre Corriere dello sport, Infront, Italia marathon club e Atielle sono tra gli organizzatori.
“È un vero piacere salutare il ritorno della maratona in primavera, dopo un periodo difficile per la città e per lo sport- ha commentato Gualtieri- Questa è l’edizione della rinascita, improntata a un messaggio di pace e solidarietà molto positivo, considerata la scelta di destinare una quota delle iscrizioni e aiuti, con una collaborazione con il banco alimentare, al popolo ucraino che sta subendo un attacco inaccettabile. Un sentimento condiviso dalle oltre 10mila persone iscritte che provengono da tutti il mondo”.
“La maratona di Roma è la corsa più bella del mondo- ha aggiunto Gualtieri- per i monumenti che si incontrano nel tragitto, per il percorso ineguagliabile da nessun altro luogo al mondo. E’ un appuntamento eccezionale che siamo felici di ospitare e di poter considerare come uno dei tanti appuntamenti sportivi importanti che fanno di Roma, sempre di più, la Capitale dello sport”.
“Questa- ha aggiunto l’assessore capitolino a Sport, Turismo e Grandi eventi, Alessandro Onorato, anche lui presente alla presentazione- è una manifestazione fondamentale per lo sport di Roma che sta portando risultati importanti. La nostra ambizione è quella di avvicinarci e superare maratone come quelle di Parigi e Berlino Eventi come questi favoriscano poi anche una maggiore permamenza e il ritorno dei viaggiatori a Roma, che sono due degli indici che noi vogliamo migliorare”.
Infine il presidente di Sport e Salute, Vito Cozzoli, ha ricordato come la “missione” dell’ente da lui guidato “sia proprio la crescita dello sport e la promozione di stili di vita sani, puntando sul valore formativo, educativo ed economico dello sport. Ma dobbiamo fare sempre di più per promuovere una dimensione innovativa e moderna dello sport. La maratona di Roma è un occasione per promuovere l’app di Sport e Salute che serve a connettere sportivi ed associaizoni sportive”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.