Terremoto. Brandisismo Campi Flegrei, istituiti due tavoli di lavoro

Istituiti due tavoli tecnici di lavoro per la prevenzione e la mitigazione del rischio sismico nel territorio dei Campi Flegrei. È quanto stabilito nel corso di una riunione tecnico-operativa a supporto del Comune di Pozzuoli (Napoli) per la valutazione degli effetti sul territorio del fenomeno bradisismico in atto. L’incontro, che si è tenuto nella sala […]

Istituiti due tavoli tecnici di lavoro per la prevenzione e la mitigazione del rischio sismico nel territorio dei Campi Flegrei. È quanto stabilito nel corso di una riunione tecnico-operativa a supporto del Comune di Pozzuoli (Napoli) per la valutazione degli effetti sul territorio del fenomeno bradisismico in atto. L’incontro, che si è tenuto nella sala Emercom della protezione Civile della Regione Campania, è stato richiesto dal sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, e coordinato dal direttore generale della Protezione civile, Italo Giulivo. Hanno preso parte anche la direttrice dell’Osservatorio Vesuviano, Francesca Bianco, il direttore generale dell’Arpac, Stefano Sorvino, e i tecnici del dipartimento nazionale di Protezione civile, dei vigili del fuoco e i dirigenti della Protezione civile regionale. Il primo tavolo di lavoro è finalizzato alla valutazione di procedure standardizzate per il controllo dell’effetto delle sollecitazioni sismiche sui fabbricati. Il secondo tavolo si occuperà del monitoraggio ambientale dei gas vulcanici in atmosfera nelle aree delle fumarole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.