2 Giugno. Deposta corona all’Altare della Patria

L’Italia torna a celebrare nelle piazze, tra la gente, e in una Roma che splende, la Festa della Repubblica, lasciandosi alle spalle il sapore amaro della pandemia, ma non il suo ricordo. E’ stata deposta la corona di rito all’Altare della Patria dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, un tributo sul luogo simbolo dei caduti, […]

L’Italia torna a celebrare nelle piazze, tra la gente, e in una Roma che splende, la Festa della Repubblica, lasciandosi alle spalle il sapore amaro della pandemia, ma non il suo ricordo. E’ stata deposta la corona di rito all’Altare della Patria dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, un tributo sul luogo simbolo dei caduti, la tomba del Milite ignoto. Le note di Mameli portano nella piazza un suggestivo silenzio. Ad accompagnare Mattarella davanti alle Forze Armate schierate, il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini.
Presenti alla cerimonia, il presidente del Consiglio Mario Draghi, la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati; il presidente della Camera Roberto Fico; il Presidente della Corte Costituzionale Giuliano Amato; il sindaco di Roma Roberto Gualtieri.
Immancabile il sorvolo delle Frecce Tricolori, eccellenza tutta italiana che non la smette di incantare grandi e bambini. E un fotografo nella calca dei reporter guardando all’insu’ dice: “Ogni volta ho la pelle d’oca”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.