Calcio. Mourinho: “Dybala ha la faccia da bambino, ma non lo è”

si prepara alla Juventus. La domanda sugli arbitri è un must. Il tecnico della Roma in conferenza dice che “è una partita contro una grande squadra che vuole vincere lo Scudetto. E’ una delle 38 gare della stagione. Giocare oggi o alla giornata 37 è la stessa cosa. Giocare contro una grande squadra è sempre […]

si prepara alla Juventus. La domanda sugli arbitri è un must. Il tecnico della Roma in conferenza dice che “è una partita contro una grande squadra che vuole vincere lo Scudetto. E’ una delle 38 gare della stagione. Giocare oggi o alla giornata 37 è la stessa cosa. Giocare contro una grande squadra è sempre difficile, ma è anche motivazionale e se la prendiamo in questo senso è top. Noi cerchiamo di arrivare a questa gara in modo equilibrato. E’ difficile? Sì, ma vogliamo giocarla. Non voglio fare un caso. Per me ogni partita ha la vigilia e la sua routine”. Paulo Dybala stavolta gioca per lui: “Dipende dalla personalità dell’individuo. Per qualche giocatore tornare a casa è niente, per altri è difficile. Per altri ancora è 50 e 50. Per Paulo non lo so, ha la faccia di un bimbo ma non lo è. Ha tanta esperienza, poi il controllo delle sue emozioni dipende da lui. Da come ha lavorato questi giorni non ho visto niente di diverso. Mi aspetto una partita normale, magari con un po’ più di emozione prima. Per me sta molto bene. Non mi aspettavo di più in questo momento. Negli ultimi due anni ha avuto poca continuità. Non ha iniziato la pre-season come gli altri, è arrivato tardi. All’Olimpico giocare su quella superficie è veramente dura, è come correre su una spiaggia portoghese. Lo vedo bene e con buona disposizione”.

Photo: NurPhoto.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.